Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Ulteriori informazioni
Comunicazione ai fornitori di unioncamere puglia | Split payment - Fatturazione elettronica - iva nelle operazioni con la pubblica amministrazione x chiudi
Bando per l’erogazione di voucher a favore dei processi di internazionalizzazione delle micro, piccole e medie imprese (MPMI) pugliesi. x chiudi
La sede di Unioncamere Puglia si è trasferita in Via E. Mola 19 - Per info Tel. 080-2174594 x chiudi

Unioncamere Puglia

LOGO_1 LOGO_2

Gentiloni a Bari per il via alla 81esima Fiera del Levante

Si è inaugurata stamani a Bari l’81ma edizione della Fiera del Levante, alla presenza del presidente del Consiglio dei ministri, Paolo Gentiloni.
che è stato accolto nel quartiere fieristico dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, dal sindaco di Bari, Antonio Decaro, dal presidente della Camera di Commercio di Bari, Sandro Ambrosi, e dalla commissaria dell’Ente Antonella Bisceglia.
Il sindaco della Città Metropolitana di Bari, Antonio Decaro, salutando il presidente Gentiloni, ha sottolineato l’identità imprenditoriale barese e l'attenzione alla tutela del territorio e della legalità: “La Fiera del Levante è nostra non solo perché dal 1930 segna la storia di questa città, ma perché ci assomiglia. È intraprendente come noi, è un incrocio di storie e di popoli diversi, e soprattutto la Fiera non si rassegna, quando tutto sembra perduto combatte e si rialza. Proprio come noi baresi. Il progetto di rilancio della Fiera dimostra che quando le istituzioni collaborano, quando il Sud e il Nord dialogano, quando le polemiche politiche lasciano il posto al lavoro paziente di cucitura delle relazioni, la storia può cambiare".
Prima di raggiungere il quartiere fieristico, Gentiloni ha visitato l’azienda Sitael nella zona industriale di Mola di Bari, leader nel settore aerospaziale.
Sono più di 400 gli espositori presenti e 20 i padiglioni interamente occupati per questa edizione della campionaria che animerà il quartiere fieristico da oggi sino al 17 settembre. Tra le novità, il Polo delle Arti e della Cultura della Regione Puglia che, oltre all’attività di formazione, promozione e divulgazione dell’arte, del cinema, della musica, del teatro e della danza, ospiterà l’ètoile della Scala Nicoletta Manni, la 'vocal coach’ Rossana Casale, l’attore Emilio Solfrizzi e il suo collega e regista Sergio Rubini.
«Fil rouge» della rassegna l'internazionalizzazione delle imprese e la cultura, un binomio che definisce il profilo dell’Ente che guarda al futuro e al suo rilancio commerciale, grazie alla Newco tra BolognaFiere e Camera di Commercio di Bari per la gestione dell’attività della Fiera. Ricca di conferenze stampa, convegni e workshop la partecipazione della giunta e del consiglio regionale, con l'assemblea legislativa che riserverà grande attenzione a Gaetano Salvemini nei 60 anni dalla sua scomparsa e dedicherà spazio alla mostra dei Cortei storici con le 14 Pro Loco di Puglia aderenti all’iniziativa.
L’81ma edizione della Fiera sarà anche l’occasione per svelare il prototipo della minicar elettrica 'made in Barì ideato dalla Tua Industries, società che fa capo al fondo di investimento americano Lcm (Lev capital management), che ha investito nella reindustrializzazione della Om Carrelli di Modugno (Bari), dove presto partirà con la produzione vera e propria. Tra le tante novità c'è poi il padiglione della famiglie in fiera, a cura dell’associazione Città dei bimbi, e lo spazio dedicato alle tecnologie e ai prodotti tipici. Spazio anche alla bellezza, con il Mediterranean Health & Beauty, a cura del Cosmoprof Worldwide. Oggettistica, tessuti, abbigliamento e artigianato etnico, ma anche accessori, monili, spezie e prodotti tipici è quanto si potrà trovare nel consueto padiglione che ospita la Galleria delle Nazioni.
Fonte: La Gazzetta del Mezzoggiorno

 
< torna alle news